Logo Mantova Ambiente
Logo Youtube Canale Mantova Ambiente Logo Gruppo Tea

Lombardia, in calo la produzione dei rifiuti. Aumenta la raccolta differenziata

mantova ambiente ragazzi sul prato
18 gen 2019

​Si è svolta nei giorni scorsi a Milano la presentazione del rapporto sulla produzione e gestione dei rifiuti in Lombardia, realizzato dall'Osservatorio regionale Rifiuti di Arpa Lombardia.

Emergono alcune informazioni molto interessanti: proprio in Lombardia continua a ridursi la produzione complessiva e pro capite di rifiuti e ad aumentare la percentuale di raccolta differenziata.

I dati, presentati dall’assessore regionale all'Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, insieme al presidente di Arpa Lombardia, Stefano Cecchin, e al direttore generale, Fabio Carella evidenziano che nel 2017, nonostante l’incremento della popolazione lombarda, la produzione complessiva di rifiuti solidi urbani è diminuita dell’1,6% rispetto al 2016 (e -9,51% rispetto al 2018), attestandosi a 4.684.043 tonnellate.

Nella regione Lombardia si produce circa il 16% della produzione totale a livello nazionale di rifiuti.
La produzione pro capite è stata di 466,70 kilogrammi e segna un -1,8% rispetto ai 475,20 kilogrammi del 2016.

In cima alla classifica si trova la provincia di Monza Brianza con una produzione pro capite di 413,4 kilogrammi (-1,8% rispetto al 2016), seguita da Lodi (produzione pro capite di 426,6 kilogrammi, +1% rispetto al 2016) e Bergamo (produzione pro capite di 443 kilogrammi, -1,8% rispetto al 2016).

3.262.786 sono le tonnellate avviate a raccolta differenziata (69.7% del totale, in crescita del 2,1 % rispetto al 2016). Risulta, di conseguenza, superato ampiamente l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata, stabilito dalla normativa statale per le regioni. Ben dieci province su dodici e due terzi dei comuni in Lombardia hanno superato la soglia del 65%. Risultano inoltre ridotti del 6% i rifiuti indifferenziati rispetto al 2016.

In questo caso è la provincia di Mantova che registra la percentuale più elevata di raccolta differenziata, pari all'86,8% (+0,5% rispetto al 2016), seguita da Cremona con il 78,2% (-0,2% rispetto al 2016) e Varese con un 75,5% differenziata (+1% rispetto al 2016).

Infine si registra un calo anche per quanto riguarda i rifiuti speciali che nel 2016 ammontano a 16.800.724 tonnellate, pari a -1,3% rispetto al 2015 (esclusi i rifiuti da costruzione e demolizione esenti MUD). Sono diminuiti anche i rifiuti non pericolosi (14.024.818 tonnellate, -1,6% rispetto al 2015) mentre rimangono invariati i rifiuti pericolosi (2.775.906 tonnellate +0,3% rispetto al 2015). Gli impianti della regione Lombardia hanno gestito quasi 40.000.000 di tonnellate di rifiuti, di cui circa 33.000.000 sottoposte ad operazioni di recupero. La produzione stimata di rifiuti inerti per il 2017 è di circa 11.700.000.

Le relazioni e i report relativi ai dati di produzione e gestione dei rifiuti urbani (2017) e speciali (2016) nella nostra regione sono pubblicate sul sito di Arpa Lombardia.