Logo Mantova Ambiente
Logo Youtube Canale Mantova Ambiente Logo Gruppo Tea

Il 21 maggio parte l’operazione zanzare a cura del Servizio Verde di Mantova Ambiente

News trattamento anti zanzare
14 mag 2018

Dal 21 al 25 maggio, viene eseguito il primo ciclo di interventi di disinfestazione contro le zanzare nelle aree verdi pubbliche, a cura del Servizio Verde di Mantova Ambiente. 

Di seguito il calendario:

Lunedì 21 maggio – Bosco Virgiliano, Fiera Catena, Centro città (zona Te), Te Brunetti, Valletta Valsecchi

Martedì 22 maggio – Cittadella, Colle Aperto, Quartiere Rabin, Virgiliana, Gambarara, Castelletto Borgo, Lunetta Frassino, Formigosa

Mercoledì 23 maggio – Centro città (piazza Virgiliana, lungolaghi Mincio e Gonzaga), Fiera Catena, Valdaro

Giovedì 24 maggio – Borgo Pompilio, Belfiore, Borgo Angeli, Borgochiesanuova

Venerdì 25 maggio – Centro città (Giardini e viali alberati), Lago Paiolo, Valletta Paiolo

Come funziona il trattamento? Il programma di lotta alla zanzara (lotta adulticida) è composto da cinque cicli con intervalli di 20 - 25 giorni; salvo condizioni meteo non idonee, vengono svolti dal 21 al 25 maggio, dal 18 al 22 giugno, dal 16 al 21 luglio, dal 20 al 24 agosto, dal 10 al 14 settembre.

Nelle aree verdi pubbliche e sulle alberature vengono eseguiti trattamenti contro gli adulti di zanzara, con impiego di prodotti a basso impatto ambientale (privi di solventi aromatici), registrati presso il ministero dell’ambiente come presidi medico chirurgici, o classificati come biocidi secondo le direttive dell’UE.

Nelle aree da trattare vengono affissi manifesti informativi sulle modalità e tempi di esecuzione. I trattamenti avvengono nelle prime ore del mattino tra l’1,00 e le 6,00 in condizioni di tempo idonee; in caso di pioggia l’intervento viene ripetuto dopo qualche giorno.

Gli interventi vengono eseguiti solo sulle aree a verde pubblico: il cittadino, da parte sua, deve adottare gli accorgimenti quotidiani per impedire la formazione di habitat ideali alla deposizione delle uova di zanzara.

Ecco alcuni consigli utili:

  • evitare l'abbandono di oggetti e contenitori in cui possa raccogliersi acqua piovana;
  • svuotare e pulire i contenitori utilizzati nelle proprietà private (sottovasi, secchi, annaffiatoi, bidoni, ecc.);
  • controllare che le grondaie non siano ostruite e che l'acqua defluisca rapidamente;
  • introdurre pesci rossi o gambusie (predatori delle larve) nelle fontane ornamentali e nelle vasche;
  • distribuire pastiglie antilarvali nell'acqua dei tombini situati all'interno delle proprietà private;
  • svuotare settimanalmente e pulire a fondo gli abbeveratoi per gli uccelli e per gli altri animali domestici.