Logo Mantova Ambiente
Logo Youtube Canale Mantova Ambiente Logo Gruppo Tea

Calendario completo

Scarica il calendario: Pieve DC 2017
    mer 27 set
    • Plasticaw
    gio 28 set
    • Organicor
    ven 29 set
    • Cartaa
Esporre sacchi e contenitori la sera prima del giorno di raccolta.

Dove lo butto?

Ecco l’elenco degli oggetti (Rifiuto), la tipologia a cui appartengono (Che cos’è) e le modalità con cui devono essere smaltiti (Dove va). Ricorda che l’elenco dei rifiuti consegnabili al centro di raccolta può variare da comune a comune.

Dove lo butto?
Piccola guida alla corretta separazione dei rifiuti. Scarica PDF
È disponibile anche una versione tradotta in lingua  , e .

Con il compostaggio fiorisce l’ambiente.
Indicazioni pratiche per il compostaggio domestico. Scarica PDF

Le icone della raccolta differenziata

Con le nuove icone della raccolta differenziata e la legenda dei simboli, fare la raccolta correttamente è ancora più facile. Consulta le tabelle per sapere come separare e differenziare i materiali che usi ogni giorno.

Rifiuti
 Carta, cartone e TetraPak  Secco  Organico
 Sfalci e potature  Vetro  Plastica
 Pannolini e pannoloni  Ingombranti  RAEE
 Pericolosi  Farmaci  Pneumatici
 Metalli  Spazzamento
Destinazioni
 Contenitore  Sacco  Centro di raccolta

I simboli sulle confezioni

Simbolo Che cos'è Dove va
Polietilentereftalato, Polietilene, Polipropilene, Polistirolo, Polivinilcloruro  Plastica e polistrirolo
Poliaccoppiato  Carta, cartone e TetraPak
Vetro, Banda stagnata, Alluminio  Vetro, lattine e barattoli
Rifiuto irritante, tossico, infiammabile, corrosivo  Centro di raccolta
01.png pet.png cinese araba 03.png inglese 04.png acc.png al.png alu.png ca.png 02.png pp.png ps.png pvc.png ve.png pe.png

Centro di raccolta

Attenzione: il centro di raccolta di Quingentole è chiuso a partire da sabato 2 giugno 2017.
Da lunedì 5 giugno gli utenti possono recarsi al centro di raccolta di Poggio Rusco, in Via Ovara.

Cosa si può portare?

Carta e cartone, imballaggi in plastica, vetro, metalli, sfalci e potature, rifiuti ingombranti (mobili, divani, materassi e reti, ecc.), oli alimentari, legno, pile esauste.

Solo di provenienza domestica: RAEE - Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (lavatrici, frigoriferi, congelatori, televisori, monitor, computer, stampanti, neon, lampadine a basso consumo, ecc.), farmaci scaduti, batterie di auto e moto, oli minerali, toner e cartucce, vernici, bombolette spray, inerti in piccole quantità, pneumatici (massimo 4 pezzi).

Dov'è?

Via Ovara, Poggio Rusco

lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18
martedì e giovedì dalle 9 alle 12
sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18

Sfalci e potature

Sfalci d’erba, fiori recisi, piccole potature, residui vegetali da pulizia dell’orto possono essere portati nei tre contenitori stradali dedicati, posti in Via Gorgadelli a Pieve di Coriano (parcheggio lato cimitero).
I contenitori sono destinati all’esclusiva raccolta dei rifiuti vegetali

Materiali ritirabili a richiesta

Ingombranti

Dal mese di luglio 2017 la raccolta domiciliare dei rifiuti ingombranti (mobili, divani, materassi, reti, lavatrici, frigoriferi, televisori, ecc.) viene effettuata gratuitamente per i cittadini esclusivamente su prenotazione telefonica.
Il ritiro viene effettuato solo previa telefonata di richiesta al Numero Verde, nei seguenti giorni dell’anno 2017:

giovedì 6 luglio
giovedì 3 agosto
giovedì 7 settembre
giovedì 5 ottobre
giovedì 2 novembre
giovedì 14 dicembre

I materiali, massimo 3 colli, devono essere posizionati davanti alla propria abitazione la sera prima del giorno di raccolta. Si accettano prenotazioni fino a 15 utenti per volta.

In alternativa è possibile conferire i rifiuti ingombranti al centro di raccolta di Via Ovara, a Poggio Rusco.

Raccolta pannolini e pannoloni

Sono disponibili sul territorio cassonetti chiusi a chiave per la raccolta di pannolini e pannoloni dedicati alle famiglie con bambini e anziani.
Per informazioni e per richiedere le chiavi
Ufficio Anagrafe, tel. 0386 39131.
dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13.

Eco-consigli

Per una perfetta raccolta differenziata

È importante rispettare i giorni e gli orari di raccolta stabiliti nella zona in cui si abita. Abbandonare i rifiuti sulla strada o gettarli nei cestini destinati ai piccoli rifiuti è assolutamente vietato e costituisce un illecito sanzionato dalla legge, inoltre, fa aumentare i costi del servizio a danno dell’intera collettività.

  • Preferisci i prodotti con pochi imballaggi: avrai meno rifiuti da differenziare
  • Separa i rifiuti in base al materiale di cui sono fatti
  • Scomponi i rifiuti composti da materiali diversi
  • Schiaccia le scatole, le bottiglie, i cartoni per bevande
  • Rimuovi i residui di cibo dalle confezioni
  • Cerca sulle confezioni indicazioni utili alla raccolta differenziata
  • Usa sacchetti di carta o in materiale biodegradibile/compostabile per l’umido organico
  • Porta al centro di raccolta i rifiuti pericolosi e quelli elettrici ed elettronici
  • In caso di dubbi consulta la guida “Dove lo butto?” sul sito Mantova Ambiente
  • Prima di esporre sacchi e contenitori controlla sempre il calendario.

Verso la riduzione dei rifiuti

L’invasione degli imballaggi, la cultura dell’usa e getta e del monouso e i nuovi ritmi e stili di vita hanno portato a un aumento esponenziale dei rifiuti prodotti. L’unica risposta è un’inversione di tendenza: ridurre all’origine la quantità di materiale di scarto, acquistando in maniera consapevole.

  • Usa borse riutilizzabili per la spesa
  • Compra solo quello di cui hai bisogno
  • Verifica la data di scadenza
  • Non acquistare imballaggi inutili
  • Preferisci alimenti sfusi
  • Controlla che la confezione sia riciclabile
  • Evita prodotti usa e getta
  • Preferisci il formato famiglia
  • Limita l’uso di prodotti monodose
  • Scegli il vuoto a rendere
  • Recupera e riusa prima di comprare.

Modulistica

Corrispettivo rifiuti utenza domestica
Corrispettivo rifiuti utenza non domestica

Con l'adozione del sistema di raccolta domiciliare e l'applicazione del corrispettivo rifiuti, ogni famiglia o attività economica ha a disposizione una batteria di contenitori e sacchi dedicati. La contabilizzazione dei rifiuti prodotti è legata alla sola parte di rifiuto indifferenziato (secco non riciclabile), nel cui contenitore è installato un microchip/trasponder che identifica l'utenza servita con dati anagrafici, giorno di ritiro e frequenza degli svuotamenti.

Essendo la tariffa impostata sul numero e sul volume degli svuotamenti, gli utenti saranno incentivati ad esporre i contenitori solo quando sono completamenti pieni e solo nei giorni e negli orari stabiliti per la raccolta. 

A norma di regolamento e al fine di poter avere a disposizione il kit per la raccolta differenziata, l'utenza (famiglia o attività economica) ha l'obbligo di presentare l'autocertificazione per l'inizio occupazione, ovvero per la cessazione o per eventuali variazioni (cambio di intestazione, variazione superficie dell'immobile); nessuna delle eventuali altre dichiarazioni o documentazioni presentate al Comune per finalità diverse può sostituirla.

Il contribuente deve presentare il modulo di attivazione del servizio rifiuti (messo a disposizione dal Comune o dal soggetto gestore del servizio) entro 30 giorni successivi a quello di inizio dell'occupazione o detenzione, sottoscritta da uno dei coobbligati o dal rappresentante legale. 

La denuncia, originaria o di variazione, deve obbligatoriamente indicare il codice fiscale, i dati anagrafici o la denominazione della persona fisica o giuridica, l'ubicazione e la superficie calpestabile dei singoli locali e delle aree e, nel caso delle utenze domestiche, i componenti del nucleo familiare, la data di inizio della conduzione o occupazione dei locali e delle aree, gli identificativi catastali dei fabbricati assoggettabili al corrispettivo rifiuti. 

Si segnala che in caso di decesso del contribuente iscritto a ruolo, i componenti del nucleo familiare, coloro che usavano in comune i locali in capo al defunto ovvero gli eredi dello stesso, devono provvedere a presentare specifica denuncia di cessazione o di cambio nome. 

Si ricorda che le abitazioni, i locali e le aree occupate dalle attività produttive non occupate o non utilizzate sono escluse dal pagamento del corrispettivo rifiuti solo se prive di mobili e attrezzature e non allacciate ai servizi di rete elettrica, idrica, telefonica e di fornitura gas, a condizione che tale situazione di fatto sia dichiarata nella denuncia presentata nei termini di regolamento. 

Per i nuovi residenti la consegna dei contenitori/ sacchi per la raccolta differenziata avverrà entro 7 giorni lavorativi, mentre le utenze che si trasferiranno all'interno del Comune (cambio via) manterranno la stessa fornitura in dotazione nella precedente residenza. 

I moduli per l'iscrizione, la cancellazione e le variazioni ai fini del corrispettivo rifiuti sono scaricabili dal sito http://mantovaambiente.it/, oppure sono disponibili in forma cartacea presso l'Ufficio tributi del Comune o gli sportelli del Gruppo Tea.

La dichiarazione può essere presentata mediante consegna diretta presso l'Ufficio tributi del Comune, agli sportelli Tea, a mezzo fax (Numero Verde 800 473160), a mezzo posta raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata a Mantova Ambiente, via Taliercio 3, o per posta elettronica a clienti@teaspa.it. 

Per ulteriori specifiche e chiarimenti si può far riferimento al Numero Verde